Nasce Consorteria: un nuovo “contract” partecipativo

Otto realtà affermate e conosciute unite nella “stessa sorte”, questa è Consorteria. Una maniera innovativa di intendere il rapporto tra utente professionale e industria manifatturiera, all’interno del quale albergatori, designer ed architetti, potranno confrontarsi senza intermediari con i produttori, avendo piena disponibilità delle loro competenze e supporto nella realizzazione dei progetti. Di origine medievale, il termine “consorteria” stava ad indicare un raggruppamento di notabili e/o famiglie nobili accomunate dagli stessi interessi politici, economici o altro. Sulla scia di questa suggestione, Consorteria oggi ripensa il contract rivolgendosi soprattutto a hotel, residence, strutture ricettive, ma non solo. Propone un contract sistemico che supera il limite della mera fornitura del prodotto per approdare ad un concetto di servizio completo e di coinvolgimento nel progetto complessivo. Consorteria congiunge efficienza industriale e capacità artigianale per progetti personalizzati che sanno creare valore per il cliente. È un’unica identità dinamica che sa racchiudere in sé le buone pratiche di chi ha sempre saputo confermare la qualità italiana.
I marchi fondatori sono:

Biemmereti — Sogno Veneto — Sistemi letto evoluti

Bubola e Naibo – Arredo verticale

Coletti Newcol — Arredo parti comuni

Fabbian Illuminazione — Sistemi illuminanti

GD Dorigo — Porte in legno e tagliafuoco

Mazzon — Arredo Tessile

Puntotre — Arredo bagno

ZG Group — Arredo camere e cucine